sabato 1 settembre 2012

che pensavo peggio

diciamocelo,
questa estate non è iniziata proprio con i migliori auspici. L'incidente di UNO, l'essere scaricata dall'azienda, finire praticamente sull'lastrico. No, a giugno pensavo che sarebbe stata un'estate infernale. e invece...

e invece è stata migliore di tante altre, iniziate con presupposti migliori.
Difficile e in salita, ovviamente, ma ricca di tante cose belle.

c'è stato cibo











                                                                          e amore










e sagre




e piscina
 e cassette di ricordi
 campeggio
 e birra
 e lavoro
 e cene fuori
 e libri e relax
 e ancora cibo
 e mare
 aperitivi
 fuochi
e sogni
e parole dette a mezza voce
e occhi negli occhi
 e cene con amici,
e risate,
e promesse per la vita
 e tanto mare, anche se facevo su e giù
 e tramonti che resteranno nel cuore

e altstadtfest

  e giochi di carte


e alla fine è già settembre.....

6 commenti:

  1. Bellissima!!!
    pensa che quando ti dicevo di aver pazienza,
    quasi mi mandavi a quel paese ogni volta =D

    ma non avevi un tatuaggio sul piede o ricordo male?

    un baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nessun tatuaggio sul piede, è il prossimo, e ultimo, da fare!

      Elimina
  2. alla fine passa tutto.....l'estate ma anche le sfighe!
    spero di vederti presto!
    ciaooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a prestissimo!!
      ps ricevuta tua cartolina :-P

      Elimina
  3. wow! ma che carino il tuo post! l'ho trovato pieno di ispirazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre felice di essere di ispirazione!

      Elimina