martedì 28 agosto 2012

Week end lassù tra i monti

Come sapete,
nonostante la quasi influenza abbia cercato di boicottare il mio week end, Venerdì alle ore 14:10 io e UNO siamo partiti dalla stazione centrale alla volta di lassù tra i monti.
Nel week end scorso, infatti, a lassù tra i monti, c'era l' ALTSTADTFEST, ovvero la festa della città vecchia.
Avvenimento che cade ogni due anni nell'ultimo week end di agosto.
Avvenimento a cui, anche se oramai sono 13 anni che vivo a Bologna, non posso assolutamente mancare.


la porta del paradiso della birra

La festa si snoda attraverso il centro città che per l'occasione si riempe di stand. Ogni associazione, da quelle sportive, a quelle dei vigili del fuoco volontari, alle più classiche come CAI e ANA, montano il proprio stand, e preparano le loro specialità.

stand dell'ANA
stand in piazza



















Il tutto ovviamente annaffiato da buonissima birra Forst, che si sa, lassù tra i monti, è talmente autoctona che potrebbe uscire direttamente dal rubinetto di casa.
birra!
mister burns
La festa inizia venerdì alle 17:00 e finisce domenica alle 24:00. una tre giorni di alcool, cibo dirndl e  lederhosen
il tutto parte con una sfilata e con la consegna delle chiavi della città dal sindaco all'organizzatore della festa, il mister burns di lassù tra i monti

sfilata di apertura











   

Il nostro venerdì sera inizia con la birra ovviamente, in compagnia di una delle mie sister, iniziamo la lunga scalata alla sbronza che ovviamente ci sarà a fine serata.
Per evitare di sbronzaci subito decidiamo di mettere qualcosa tra i denti, e la nostra scelta ricade sul re della festa. Mister Stinco!

prima















dopo

comunque la scelta era abbastanza vasta!
grill?    
Mai come quest'anno avevo notato quanta gente indossasse il vestito tipico il dirndl.
Questo è un po' il modello babbions, ce ne sono di più moderni corti e colorati per le ragazze più giovani, ma era facile vedere madre padre e figli tutti molto folcloristici. Che poi io posso capire se fa parte della tua cultura, ma vedere ragazze chiaramente non native del posto con indosso i tipici abiti di lassù tra i monti, beh mi faceva un po strano.

La serata è ovviamente finita nell'alcool, con me e UNO che all'una già stramazzavamo nel camper dei miei.
dice che mi sono addormentata in 30 secondi, impossibile. manco mi ricordo di essere arrivata in camper, dormivo da mooooolto prima!!!

Il sabato lo scenario non è cambiato di molto, colazione alla festa, krapfen e brioches per UNO e Tirteln per me. (due dischi di pasta con dentro spinaci e ricotta il tutto fritto ovviamente)










Pranzo in casa, giusto due tagliolini con i finferli e meritato pisolino pomeridiano.
Siccome UNO doveva vedersi la partita alle 20:45 si esce per un breve aperitivo cena. a base di birra ovviamente.
La cena ha previsto, salsicce alla griglia e insalata di patate (buonissima).
Dopo la partita altro giro punitivo alla festa. purtroppo inizia a piovigginare, ma noi, provati da mesi di caldo africano a Bologna, quasi godiamo a camminare un po' sotto la pioggia.
Alla fine troviamo un tavolino al coperto e degustiamo una birra accompagnata da della buonissima porchetta.
Mentre ci facciamo beatamente i fatti nostri la signorina accanto a me, evidentemente abbastanza carburata dalla birra inizia a parlarci di sesso. UNO che non è certo uno timido inizia a darle corda e lei sempre più gasata mi chiede " me lo presti?" ah ah ah. col ciufolo che te lo presto, ma te pare? 30 anni per trovarlo e mo lo do a te. stai fresca.
ovviamente il fidanzato di lei, seduto accanto, non ha gradito la scenetta e quando se ne sono andati lui aveva la coda fra le gambe, le sue di gambe perché mi sa che tra le gambe di lei, la coda, non la mette spesso.
Comunque è proprio vero, lassù l'italico maschio va via come il mais ai piccioni.

La domenica è ormai alle porte e quindi ultima colazione alla festa stavolta dolce per me
e salata per UNO
weisswurst tipica salsiccia della colazione
Questa è la tipica salsiccia della colazione. ovviamente accompagnata da birra. si un'alimentazione sana e naturale.
Ma per loro è normale infatti nonostante fossero le undici lo stand aveva già numerosi clienti, tutti con birra e weisswurst
birra, la bevanda per tutte le età.
UNO poi si è mangiato un pezzo di torta e dei bigoli al ragù di musso (asino). tutto questo prima di pranzo.
si, ora avete capito perché l'ho scelto come compagno di vita. Ama il cibo almeno quanto lo amo io e riesce ad ingerirne quantità notevoli!

Domenica sera, felici e soddisfatti abbiamo preso il treno verso casa e dopo solo 5 ore ho rimesso piede in casa mia.
e ora dovrò aspettare altri due anni per un altro ALTSTADTFEST.
una lunga attesa per una grande festa!

Ps: perdonami emy per il post non proprio veganfriendly!

pps: si dal nuovo gadget del blog avrete intuito che sono di nuovo a dieta, dopo i 7 chili persi nella prima stagione ( dei quali 3 purtroppo ripresi) parte la seconda stagione dieta 2.0. e ho deciso di dividere con voi i risultati ottenuti. ma questo sarà un altro post!


3 commenti:

  1. Tanta festa e tantissima birra. Tra due anni ci porto Mr. M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara sarete miei graditissimi ospiti!!!

      Elimina