giovedì 21 marzo 2013

è primavera

é primavera, dicono.
fingiamo che non abbia nevicato su mezza italia l'altroieri.
oggi è primavera.
questo implica diverse realtà.

Grasso.
eh già, fino a ieri portavi maglioni di lanona e cappotti supermascheranti e oggi ti rendi conto che fra meno di un mese ci saranno gonne vestiti e magliettine. e tu, tu che millanti di fare la dieta da almeno due mesi, ti rendi conto che non sarai mai pronta al bikini ma nemmeno al burkini.
ma infondo non ho un lavoro e non andrò in ferie quindi chissenefrega.

Peli.
ti hanno tenuto caldo per tutto l'inverno, quel morbido pigiama in cachemire (secondo il tuo lui ignaro che non hai nessun pigiama in cachemire). ora alzi il bordo del pantalone e la visione è terrificante. la pelle è color cadavere, ti rendi conto che, sì, mettere un po di crema idratante non sarebbe stata una cattiva idea. e che, sì, è decisamente ora di tirare fuori il silkepil, o le cesoie...

week end fuori porta
quale migliore modo di passare i primi week end di sole? le gite fuori porta, sui colli, al mare, al lago.
peccato che UNO lavori tutti i fine settimana e che io, come già accennato, sono ancora senza lavoro.

quindi è primavera giusto?
mavaffanculo.


2 commenti:

  1. giustissimo...vale anche per me!sw

    RispondiElimina
  2. giustissimo...vale anche per me!

    RispondiElimina